La legge del doppio schema

Legge del doppio schema

La legge del doppio schema è una particolarità della legge del Due. Risponde alla stessa logica: 

Un simbolo o uno schema è importante se appare due volte. 

Per decodificare correttamente il simbolismo del Tarocco su dei livelli più elevati, bisogna cercare due schemi simili. Questi schemi possono essere di ogni genere. 

Nel diagramma 3X7, analizzando l’insieme formato da queste quattro carte: l’Eremita, la Papessa, l’Imperatrice e l’Imperatore si nota la presenza di un doppio schema. 

La Papessa e l’Eremita sono una coppia, composta da un uomo e una donna. L’Imperatrice e l’Imperatore anche.  

I membri di ogni coppia hanno un simbolo in comune: il libro aperto per la prima coppia e l’aquila per la seconda…osservando meglio si vede che questi due simboli sono messi, all’interno delle due coppie, secondo lo stesso schema: 

In ogni coppia la donna tiene il simbolo sulle ginocchia, mentre l’uomo ha il simbolo messo ai suoi piedi. 

La spiegazione di questo codice verrà fatta più avanti per adesso limitiamoci a notare che queste due coppie presentano uno schema simile. 

Conclusione  

Il tarocco si esprime attraverso un insieme di carte che presentano uno schema o una logica simile ad un secondo insieme di carte di carte.  

Questo permette di ritrovare ciò che il Tarocco vuole esprimere come significativo. 

Esempio dell’applicazione della legge del doppio schema in una lettura 

Legge del doppio schema

In questo tiraggio, abbiamo da un lato la Papessa che guarda la Luna e dall’altro il Papa che guarda il Sole. Ecco il doppio schema. 

Prima di tutto, la Luna e la Papessa sono delle carte in relazione con il principio femminino, mentre il Sole e il Papa sono legate al principio mascolino. In più, queste carte appartengono a due coppie perfette del Tarocco…occorre notarlo. 

Le coppie sono la Luna e il sole e la Papessa e il Papa. Dunque, si ritrova due volte lo stesso schema. 

La parte femminile della coppia spirituale, la Papessa, guarda in direzione della parte femminile della coppia celeste, la Luna. 

Allo stesso modo, la parte maschile della coppia spirituale, il Papa, guarda in direzione della parte maschile della coppia celeste, il Sole. 

Quindi lo schema simile è che la Papessa guarda la Luna e il Papa guarda il Sole. 

In questo tiraggio, questo schema insiste sulla differenza tra femminile e maschile…mette l’attenzione sulla coppia. 

Su un livello di lettura basilare, questo schema può esprimere che dei genitori, il Papa e la Papessa si interessano ai loro propri genitori, simboleggiati dal Sole e dalla Luna…dei genitori che hanno completamente idealizzato. 

Infatti, queste due carte possono rappresentare i genitori idealizzati, incomprensibili e/o irraggiungibili. 

Su un livello di lettura spirituale, questo doppio schema può significare che una persona già connessa cerca di elevare la sua coscienza ancora più in alto. 

Se il Papa e la Papessa guardano in direzione della Sole e della Luna, questo significa che se lo guardano è ciò a cui aspirano. 

Il Sole e la Luna sono degli astri superiori al Papa e alla Papessa. 

Ovviamente i significati possibili non si fermano a questi e dipendono dalla domanda posta.