Tarocchi e la mia esperienza

Tarocchi e la mia esperienza

Ciao mi chiamo Rita e questo è il mio spazio dove poter condividere la mia passione per i Tarocchi e la mia esperienza. 

La passione per i tarocchi ce l’ho da una vita….tanto che ho l’impressione sia nata nello stesso momento in cui sono venuta al mondo, e cioè….tanti secoli orsono….gulp!!!! 

In passato avevo già tentato di imparare a leggerli ma ciò che offriva il mercato non mi piaceva…non riuscivo ad entrare nella logica. Anche le letture non mi piacevano, non trasmettevano niente di costruttivo ma all’epoca non riuscivo a capirne il motivo.

A distanza di tanti anni, grazie al libro di Alejandro Jodorowsky “La via dei Tarocchi” sono approdata al sito di Philippe Camoin.

La mia passione per i tarocchi mi ha portato a frequentare la scuola di Philippe Camoin e….l’esperienza è stata veramente intensa soprattutto perché riuscire a completare tutti i corsi è stato un percorso ad ostacoli…hai presente giochi senza frontiere?

Comunque, tra un salto mortale e l’altro sono riuscita a completare i corsi. 

La scuola non mi ha dato solo la possibilità di imparare a leggerli ma anche di capire il perché avevo l’impressione che le letture non trasmettessero nulla di costruttivo.

Nel tempo ho capito che utilizzare i tarocchi per la divinazione del futuro è veramente riduttivo se non addirittura insensato perché così facendo ti deresponsabilizzi di fronte alla vita, pensando che ciò che ti accade non dipenda da te. 

Brutta notizia….. 

…….invece tutto ciò che ti accade dipende da te….ma la bella notizia è che se incominci a volgere lo sguardo dentro di te e non più all’esterno puoi liberarti da quello che io chiamo il “software interiore” che, come un programma di un computer, ti pilota a tua insaputa. 

Quindi in questa situazione, dove il software interiore di cui sono inconsapevole mi porta da una parte e la mia parte conscia mi porta da un’altra parte e a volte proprio all’opposto, quello che accade è rimanere bloccati…..dunque se le energie sono bloccate anche il tarot avrà difficoltà ad esprimersi perché sicuramente metterà in evidenza che c’è un problema che pregiudica la risposta alla domanda posta in modo divinatorio. 

Come avrai capito, la lettura che faccio io è rivolta a fare luce sui blocchi emotivi, sulle falle della personalità che ci impediscono di progredire. 

Quindi se anche tu condividi la mia visione riguardo all’utilizzo dei tarocchi e la mia esperienza, allora sono la persona che può aiutarti.

Pannolenci…che passione